Omicidio in corsia: infermiera condannata a 30 anni

Trentanni anni di reclusione ad Anna Minchella per omicidio aggravato e furto, reati riconosciuti in continuita’. Il Gup Arlen Picano ha riconosciuto tutte le aggravanti: crudelta’, uso di sostanze venefiche e azioni nei confronti di persona indifesa. Il reato di furto si configura poiche’ l’infermiera rubo’ dall’ospedale la siringa utilizzata per iniettare acido cloridrico nella gola dell’anziano. L’avvocato di Minchella ha annunciato ricordo in appello.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *