Ex Ilva: caso eco-collinette, genitori bloccano scrutini occupando scuola

Si e’ spostata dal plesso Deledda alla scuola Vico del rione Tamburi la protesta di un gruppo di genitori degli alunni delle scuole chiuse dal 2 marzo su ordinanza sindacale, per la loro vicinanza alle collinette ecologiche dell’ex Ilva, sotto sequestro per problemi di inquinamento.

Il ‘blitz’ dei genitori ha comportato lo slittamento degli scrutini delle classi di scuola primaria. Dopo aver trascorso la notte nel plesso Deledda, occupandolo, il gruppo di genitori questa mattina ha raggiunto la scuola Vico e ha manifestato determinando, di fatto, il blocco delle attivita’ scolastiche.

Sono intervenuti anche gli agenti della Digos e i vigili urbani.

I genitori invocano chiarezza dall’amministrazione comunale dopo che l’Arpa Puglia ha accertato un superamento dei valori-soglia di diossina e Pcb nell’area delle collinette, a ridosso delle scuole Deledda e De Carolis, chiuse per ordinanza sindacale.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *