Abruzzo, maltratta e picchia madre di 87 anni: arrestato

Ogni occasione era buona per maltrattare e picchiare la madre di 87 anni. Con l’accusa di maltrattamenti in famiglia oggi, il gip di Lanciano ha emesso un provvedimento di custodia cautelare in carcere nei confronti di un uomo di 46 anni, di Perano (Chieti). La donna non ha mai denunciato i soprusi. A seguito di indagine dei carabinieri della stazione di Archi e del Nucleo Operativo e Radiomobile di Atessa, coordinati dal capitano Marco Ruffini, l’uomo e’ stato arrestato su richiesta della procura frentana. A seguito di indagine i carabinieri hanno scoperto che nelle ultime settimane l’indagato aveva creato un vero clima di terrore all’interno dell’abitazione dove conviveva con l’ anziana madre. La donna e’ stata anche costantemente ingiuriata e disprezzata, oltre che minacciata di morte dal figlio. Uno stato di paura tale da spingerla a subire senza denunciare i fatti, pur subendo umiliazioni e prevaricazioni.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *