ilcor ads
Cerca in Google
|   TUTTE LE CATEGORIE  |  l'EDITORIALE  |  RUBRICHE  |  SPAZIO APERTO  |  FORUM  |  DAL MONDO  |  DALL'ITALIA  |  DALLE REGIONI  |  FOCUS  |  
Oggi e' Sabato 18 del mese di Aprile dell'anno 2015 - Sono le ore 18:38

17-04-2015 18:53

Unica strada è scommettere sulla crescita

(ANSA) – ROMA, 17 APR -”Sull’ austerity credo che sia importante dire che dobbiamo tenere in ordine i conti ma anche che il modo migliore di uscirne è scommettere sulla crescita. L’Europa basata sull’austerity non va da nessuna parte”. Lo ga detto il premier matteo Renzi parlando alla Casa Bianca dipo l’incontro con il presidente Barack Obama.

16-04-2015 12:43

Garrone, Moretti e Sorrentino, foto insieme dei tre registi

(ANSA) – ROMA, 16 APR – “Siamo felici e orgogliosi di rappresentare l’Italia in concorso al prossimo Festival di Cannes. Siamo consapevoli che è una grande occasione per noi e per tutto il cinema italiano. I nostri film, ognuno a suo modo, cercano di avere uno sguardo personale sulla realtà e sul cinema; ci auguriamo che la nostra presenza a Cannes possa essere uno stimolo per tanti altri registi italiani che cercano strade meno ovvie e convenzionali”. Lo dicono insieme Garrone, Moretti e Sorrentino in corsa a Cannes.

14-04-2015 17:35

Indice principali titoli di Piazza Affari a 23.752 punti

(ANSA) – MILANO, 14 APR – Seduta negativa per la Borsa di Milano: l’indice Ftse Mib ha chiuso in perdita dell’1,07% a 23.752 punti.

14-04-2015 17:08

Scotto, temo che stia facendo i conti senza l’oste

(ANSA) – ROMA, 14 APR – “Se guardo alla dialettica interna alla maggioranza temo che Renzi stia facendo i conti senza l’oste. É ormai evidente che il premier rischia di non avere i numeri per approvare il suo Italicum. Ne prenda atto e dialoghi con il Parlamento. La legge elettorale non dovrebbe avere ne’ padrini ne’ padroni”. Lo afferma il capogruppo dei deputati di Sel a Montecitorio, Arturo Scotto.

14-04-2015 16:12

Continueremo nella strada già intrapresa, lo facciano tutti

(ANSA) – ROMA, 14 APR – “É necessario che i partiti si impegnino molto di più nella lotta per la trasparenza, e il Pd vuole continuare sulla strada già intrapresa”. Lo afferma la vicesegretaria del Pd Debora Serracchiani per la quale “contro le ombre” è necessario intervenire con i mezzi” anche “ricorrendo al commissariamento”.

14-04-2015 08:15

Brent a 58,50 dollari

(ANSA) – ROMA, 14 APR – Quotazioni del petrolio in aumento sul mercato after hour di New York: i contratti sul greggio Wti con scadenza a maggio guadagnano 67 centesimi a 52,38 dollari al barile; il Brent sale a 58,50 dollari. A spingere le quotazioni le speculazioni sulla fine del boom dello shale gas.

12-04-2015 22:54

4/a l’altra Yamaha di Lorenzo davanti a Iannone

(ANSA) – AUSTIN, 12 APR – Marc Marquez (Honda) ha vinto il Gp degli Stati Uniti di MotoGp. Sul circuito di Austin, lo spagnolo ha preceduto Andrea Dovizioso (Ducati) e Rossi (Yamaha). 4/o Jorge Lorenzo davanti ad Andrea Iannone. Il terzo posto consente a Rossi di restare al comando con 41 punti, contro i 40 di Dovizioso e i 36 di Marquez. “Questa vittoria – ha detto il vincitore – è importante per recuperare l’errore del Qatar. Sono soddisfatto”. “Non del tutto contento” invece Valentino Rossi;: volevo il 2/o posto”.

12-04-2015 14:20

Dopo dichiarazioni del Papa sul genocidio armeno

(ANSA) – ANKARA, 12 APR – L’ambasciatore del Vaticano in Turchia e’ stato convocato dal ministero degli esteri di Ankara dopo le dichiarazioni di oggi di Papa Francesco sul genocidio armeno: lo ha detto all’Ansa lo stesso nunzio apostolico Antonio Lucibello.

12-04-2015 04:45

Documento diffuso a poche ore annuncio candidatura

WASHINGTON – “Siamo Hillary per l’America”. E’ il titolo di un memo fatto circolare tra i sostenitori di Hillary Clinton a poche ore dall’annuncio con cui la ex first lady ufficializzera’ la sua candidatura per la presidenza degli Stati Uniti. E suona gia’ come uno slogan. L’autore del documento e’ Robby Mook “designato” a capo della campagna e in una pagina sintetizza la ‘missione’ della squadra: dare “a ogni famiglia, ad ogni piccola impresa, ad ogni americano, un percorso verso la prosperita’ duratura”.

10-04-2015 18:07

Da qui l’odio di Giardiello. Forse ‘strage’ tra reati ipotizzati

(ANSA) – MILANO, 10 APR – Claudio Giardiello, l’immobiliarista che ieri ha compiuto una strage in Tribunale a Milano, odiava il giudice Fernando Ciampi, una delle tre vittime, perché il magistrato, occupandosi del fallimento della sua società immobiliare, aveva anche scoperto un giro di assegni falsi riconducibili allo stesso Giardiello. E’ quanto risulta dagli accertamenti degli inquirenti milanesi. Non è escluso che la procura di Monza ipotizzi il reato di strage nei confronti del pluriomicida.

keep looking »